Pregare la Parola

XX DOMENICA del TEMPO ORDINARIO . 19 agosto

SECONDA LETTURA: Efesini 5,15-20

Fratelli, fate molta attenzione al vostro modo di vivere, comportandovi non da stolti ma da saggi, facendo buon uso del tempo, perché i giorni sono cattivi. Non siate perciò sconsiderati, ma sappiate comprendere qual è la volontà del Signore. E non ubriacatevi di vino, che fa perdere il controllo di sé; siate invece ricolmi dello Spirito, intrattenendovi fra voi con salmi, inni, canti ispirati, cantando e inneggiando al Signore con il vostro cuore, rendendo continuamente grazie per ogni cosa a Dio Padre, nel nome del Signore nostro Gesù Cristo.

 

“Un tempo eravate tenebra, ora siete luce nel Signore” (Ef 5, 8; cfr. Gv 3, 20s.; Col 1, 12s.; 1 Ts 5, 4 – 8). Vivere come “figli della luce” significa produrre i frutti della luce (vv. 8 – 10); portare alla luce quelli che si trovano nelle tenebre (11 – 14); cercare in sapienza la volontà di Dio vigilando sulla propria condotta (15 – 17); lasciarsi riempire dallo Spirito Santo (vv. 18 – 20). “Facendo buon uso del tempo” (v. 16): la parola greca che viene utilizzata, kairós, ha un valore più ricco del nostro ‘tempo’. Essa comprende anche il contenuto di questo temo, la situazione che esso crea e le possibilità che offre. Non è una realtà anonima o indifferente, ma un momento favorevole, un tempo opportuno. Il cristiano possiede questo tempo decisivo. Come uomo dello Spirito, ha la capacità di riconoscere la presenza di Dio e di attuarne la volontà (Gal 6, 10), vedendo la possibilità di adempiere le esigenze dello Spirito. “E non ubriacatevi di vino, che fa perdere il controllo di sé; siate invece ricolmi dello Spirito” (v. 18). L’ammonimento a non ubriacarsi con il vino giunge veramente sorprendente. E poi, se dovesse proseguire la serie delle singole esortazioni sopra iniziata (Ef, 4, 25), ci si attenderebbe, contro alcoolismo, un invito alla temperanza. Ciò che Paolo oppone è, invece, “l’ebrezza dello Spirito”. In seguito, parla di attività che non si possono immaginare se non nel contesto di una comunità. Il passo non è esplicito, ma volendo rischiare un’interpretazione, viene da pensare che – di tanto in tanto – l’uomo ha bisogno di essere sollevato dalle preoccupazioni di tutti i giorni e di vivere in un ‘altro mondo’. Nel mondo, però, in cui lo Spirito può sollevarlo, donandogli un piccolo anticipo della vita di Dio, incontro verso il quale ci muoviamo.

Il punto

LA SCELTA del PADRINO o MADRINA

La questione dei padrini o madrine nei sacramenti del battesimo e della cresima interseca diverse dimensioni.

A far discutere di più e senz'altro il nodo dell'idoneità della persona scelta dalla famiglia per affiancare nel cammino di crescita cristiana il proprio figlio o figlia.

Leggi tutto...

SPOSI nel SIGNORE. Indicazioni per vivere cristianamente il proprio matrimonio

Da tempo si avvertiva l'esigenza di darsi, come parrocchie della Collaborazione Pastorale dell'Alta Padovana, delle linee comuni circa la preparazione e celebrazione dei matrimoni.

Leggi tutto...

I GIORNI DEL LUTTO. Per celebrare cristianamente le esequie

Sono stati pubblicati gli orientamenti che la nostra Collaborazione Pastorale si è data circa la preparazione e celebrazione dei funerali.

Leggi tutto...

& Avvisi

ASSEMBLEA CATECHISTE

Lunedì 10 settembre, alle 20.45, in canonica ad Abbazia.

SAGRA S. EUFEMIA: incontro volontari

Attendiamo tutti i volontari che presteranno servizio alla sagra lunedì 3 settembre, alle 20.45, in Sala San Benedetto.

S. MESSA di INIZIO ANNO SCOLASTICO 2018-2019

Domenica 9 settembre, alle 11.00, ad Abbazia Pisani.

COMITATO SAGRA S. EUFEMIA 2018

Martedì 28 agosto 2018, alle 20.45, in canonica ad Abbazia.

GENITORI, PADRINI e TESTIMONI BATTESIMO del 2 SETTEMBRE

Incontro di preparazione prossima, giovedì 30 agosto, alle 20.30, in canonica ad Abbazia.

S. MESSA a S. MASSIMO

Lunedì 10 settembre, ore 8.00.

BENVENUTO!

Il 9 agosto è nato GIOVANNI!

Congratulazioni a mamma Monica e papà Luca!

BENVENUTA!

Il 28 luglio è nata SOFIA!

Congratulazioni a mamma Chiara e papà Alberto!

ISCRIZIONI SCUOLA dell'INFANZIA ABBAZIA - a. s. 2018-2019

Lunedì 22 e venerdì 26, dalle 9.30 alle 12.30. Successivamente su appuntamento (tel. 049.9325634).  Si informa che, secondo le indicazioni del Ministero dell’Istruzione , le iscrizioni non possono essere aperte prima del 16 gennaio 2018.