QUARESIMA 2020

Carissimi, viviamo questo inusuale inizio di Quaresima con lo spirito che il vescovo Michele ci suggerisce nel messaggio video che potete trovare a questo link:

 

https://www.youtube.com/watch?v=8bZWA17iMrY&feature=youtu.be

 

Qui sotto potete trovare anche i sussidi preparati dalla nostra Diocesi di Treviso per iniziare nella preghiera questo tempo santo... "santo" perché abitato dallo Spirito di Dio che ci sospinge nel deserto per purificarci e far riemergere la bellezza di essere cristiani discepoli.
Vi ricordo nella santa Messa ogni giorno. Restiamo uniti nella preghiera... per noi, per gli ammalati, il personale sanitario, i governanti e gli amministratori locali. Il Signore non ci fa mancare il suo aiuto.
Arriverderci a presto!

vostro don Giuseppe

CORONAVIRUS

PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI, SEGUITE LA PAGINA FACEBOOK DEL COMUNE DI VILLA DEL CONTE: https://www.facebook.com/comunediVilladelConte/

 

SCUOLE CHIUSE FINO AL 1° MARZO

 

Nella sezione "NEWS & AVVISI" il comunicato ufficiale del parroco per la sospensione di tutte le attività e la chiusura degli edifici parrocchiali.

Pregare la Parola

VII DOMENICA "per ANNUM" . 23 febbraio

SECONDA LETTURA. 1Corinzi 3,16-23

Non sapete che siete tempio di Dio e che lo Spirito di Dio abita in voi? Se uno distrugge il tempio di Dio, Dio distruggerà lui. Perché santo è il tempio di Dio, che siete voi. Nessuno si illuda. Se qualcuno tra voi si crede un sapiente in questo mondo, si faccia stolto per diventare sapiente; perché la sapienza di questo mondo è stoltezza davanti a Dio. Sta scritto infatti: Egli prende i sapienti per mezzo della loro astuzia. E ancora: Il Signore sa che i disegni dei sapienti sono vani. Quindi nessuno ponga la sua gloria negli uomini, perché tutto è vostro: Paolo, Apollo, Cefa, il mondo, la vita, la morte, il presente, il futuro: tutto è vostro! Ma voi siete di Cristo e Cristo è di Dio.

 

Paolo intende mettere in evidenza ai Corinzi ciò ce nei loro atteggiamenti ostacola l’azione dello Spirito. L’orgoglio, le divisioni, minano l’edificio di Dio che è la comunità (3,4 – 17) profanano l’opera che Dio vuole compiere e della quale si mostra geloso: chi oserà attentare a ciò che è proprietà di Dio subirà lui stesso la distruzione. Se sulla chiesa, tempio di Dio, non potrà prevalere alcuna forza (cfr. Mt 16,18), è altrettanto vero che ogni singola comunità, ogni chiesa locale deve vigilare sulle lacerazioni che possono minacciare la sua integrità. Dopo questo richiamo, Paolo conclude la sua riflessione sulla sapienza (vv. 18-23), ricordando che solo chi accoglie con umiltà la stoltezza della croce potrà diventare veramente sapiente, c’è un cammino da compiere: della sapienza autosufficiente dell’uomo vecchio, a quella dei piccoli dei piccoli ai quali Dio rivela il suo disegno (Mt 11,25). Il Signore conosce i pensieri dei sapienti (v. 20): sono, come potrebbe intendere il termine, dei complotti che determinano il conflitto tra gruppi, tra frazioni capitanate da capi che si appropriano dell’onore dovuto a Dio. Il discepolo, nel suo essere relativo a Cristo e nella dedizione totale alla sua causa, può dirsi sapientemente e liberamente padrone di ogni cosa. “Tutto è vostro, ma voi siete di Cristo e Cristo è di Dio” (v.23): si tratta di un’appartenenza esclusiva che abolisce e annienta ogni sovranità tentata degli uomini e che, all’interno della comunità, non permette a nessuno di spadroneggiare sulla vita degli altri (cfr. 2 Cor 1,24).

Il punto

SIAMO PERSEGUITATI, MA NON ABBANDONATI

Noi preti in servizio pastorale presso le parrocchie della Collaborazione Pastorale dell’Alta Padovana, in seguito alle gravi e infamanti accuse rivolte a don Livio Buso e a don Paolo Carnio, in nome della carità che non può dirsi tale se non accompagnata dalla verità, in comunione con il nostro Vescovo e l’intera Diocesi, ci sentiamo in dovere di esprimere la nostra più completa fiducia e stima sia nei confronti della istituzione del Seminario diocesano con i suoi educatori e insegnanti, quelli che hanno operato in passato e gli attuali, sia dei sacerdoti accusati.

Leggi tutto...

MA DI QUALE SEMINARIO STIAMO PARLANDO?

Le cronache di questi giorni provocano in noi ex-alunni del Seminario un grande dolore.

L’esperienza formativa che noi, firmatari di questa lettera, abbiamo vissuto nel Seminario diocesano, a stretto contatto con gli stessi educatori di cui si parla, è stata caratterizzata da profondo rispetto: ci sentiamo pertanto in dovere di testimoniare che esiste un’altra storia.

Leggi tutto...

RESTARE DISCEPOLI PER RESTARE UMANI

Carissimi,

vi raggiungo all’approssimarsi del Natale che, idealmente, raccoglie e sintetizza il cammino di un anno intero.

Nel ripercorrere le attività svolte ma soprattutto i volti incrociati e le parole scambiate, nasce dentro di me lo stupore per un Dio che ci sta accompagnando passo dopo passo nel cercare e percorrere le strade che Lui apre nel deserto.

Leggi tutto...

& Avvisi

BENVENUTO!

Il 25 febbraio è nato DAVIDE!

Congratulazioni a mamma Nadia e papà Stefano!

COMUNIONE ai MALATI posticipata al 15 marzo

I ministri straordinari non porteranno la comunione domenica 1 marzo.

E' posticipata a domenica 15 marzo, salvo indicazioni diverse dalle autorità civili e sanitarie.

SS. MESSE dal 24 febbraio all'1 marzo soppresse

Le ufficiature iscritte saranno recuperate più avanti, a situazione normalizzata.

ASSEMBLEA PASTORALE del 1° marzo SOSPESA

A data da destinarsi.

EDIFICI PARROCCHIALI chiusi

Sono sospese tutte le attività.

CRESIME del 29 febbraio SOSPESE

A data da destinarsi.

BATTESIMI del 1° marzo SOSPESI

A data da destinarsi.

SCUOLE CHIUSE

Fino a domenica 1° marzo.

BENVENUTO!

Il 16 febbraio è nato JACOPO!

Congratulazioni a mamma Lucia e papà Marco!

BENVENUTA!

Il 29 gennaio è nata PETRA!

Congratulazioni a mamma Cristina e papà Nicola!

CATECHESI di INIZIAZIONE CRISTIANA - le date

Scarica il PDF con tutte le date per l'anno pastorale 2019-2020

SACRAMENTI 2020 - le date

Scarica il PDF con tutte le date.

SS. MESSE serali del MARTEDÌ e GIOVEDÌ

Dal 28 ottobre, con il cambio dell’ora, vengono anticipate alle 18.30.