Benvenuti nel nostro sito! Qui troverete informazioni utili per il cammino di fede ma anche curiosità e storia. Ci auguriamo che questo strumento vi possa essere utile per sentirvi un po' più parte della nostra famiglia! Buona navigazione!

Pregare la Parola

DOMENICA di PASQUA . 21 aprile 2019

SECONDA LETTURA. Colossesi 3,1-4

Fratelli, se dunque siete risorti con Cristo, cercate le cose di lassù, dove si trova Cristo assiso alla destra di Dio; pensate alle cose di lassù, non a quelle della terra. Voi infatti siete morti e la vostra vita è ormai nascosta con Cristo in Dio! Quando si manifesterà Cristo, la vostra vita, allora anche voi sarete manifestati con lui nella gloria.

 

Nella lettera ai Colossesi – una delle cosiddette ‘epistole della prigionia’ – la riflessione di Paolo, muovendo come sempre dall’evento pasquale arriva a cogliere le dimensioni cosmiche del mistero di Cristo, denominato con alcuni attributi fondamentali. Egli è creatore insieme con il Padre (1,16), primogenito della creazione e nuovo Adamo (1,15), capo del corpo che è la Chiesa e redentore del mondo (1,16 – 20). Mediante il battesimo, che lo rende partecipe della morte e resurrezione del Signore, e mediante una vita di fede, che porta a pieno sviluppo il germe battesimale, il cristiano diventa membro vivo di Cristo. Questo comporta non solo l’impegno di rinunziare al peccato per camminare in una vita nuova, ma anche un deciso orientamento alle realtà celesti, sostenuto dalla consapevolezza della propria identità i figlio di Dio, pellegrino verso la città eterna, alla quale per un aspetto tende, mentre per un altro – in Cristo risorto – già si trova.

Di qui la necessità di operare scelte sagge e perseguitare “le cose di lassù”, conformi a una vita risorta, celeste. Di qui anche l’invito a lasciar cadere tutto ciò che rende troppo esteriore e vacua l’esistenza (3,3). Il cristiano è morto alla ‘cose della terra’ e vive nascosto in colui che è il Vivente. Quando Cristo si manifesterà nella gloria, allora si rivelerà anche, agli occhi di tutti, la bellezza spirituale di coloro che, operando per la fede nel quotidiano in adesione di Cristo, hanno trovato in lui unità e pienezza (3,4).

Il punto

BUONA PASQUA

Cristo è morto per i nostri peccati, secondo le Scritture è stato sepolto è stato risuscitato il terzo giorno, secondo le Scritture è apparso a Pietro, quindi ai Dodici.

 

Che un morto ritorni a vivere, nel contesto biblico, non è una novità assoluta; ma non è questo che si vuole intendere con la resurrezione di Gesù, bensì il suo passaggio ad una forma di esistenza che ha lasciato la morte dietro di sé una volta per sempre (Rm 6,10) e quindi supera anche una volta per tutte, in Dio, i confini di questo mondo. La resurrezione è un evento senza corrispondenza alcuna nella storia. Questo avvenimento supera in maniera unica tutto il nostro mondo di vita e di morte, per aprirci, attraverso questa rottura, una nuova strada verso la vita eterna di Dio (H. U. von Balthasar).

 

La Pasqua ci ricorda l’amore che Dio ci ha donato. Nessuna distanza e niente nel creato potrà separarci dall’amore di Dio. Auguri, allora, perché ognuno di voi possa sentire la Sua onnipotente presenza in ogni momento della sua vita.

Buon cammino nella luce del risorto!

 don Giuseppe e don Diego

MESSAGGIO del SANTO PADRE per la QUARESIMA 2019

«L’ardente aspettativa della creazione è protesa verso la rivelazione dei figli di Dio» (Rm 8,19)

 

Cari fratelli e sorelle,

ogni anno, mediante la Madre Chiesa, Dio «dona ai suoi fedeli di prepararsi con gioia, purificati nello spirito, alla celebrazione della Pasqua, perché...

Leggi tutto...

GRAZIE DI TUTTO, DON BRUNO!

Caro don Bruno,

per Abbazia la tua partenza è un vero e proprio evento… si chiude una pagina durata quasi cinquantadue anni e dovremo un po’ alla volta fare i conti con questa novità che un po’ stringe il cuore…

Leggi tutto...

& Avvisi

BENVENUTA!

Il 21 marzo è nata AURORA!

Congratulazioni a mamma Chiara e papà Eugenio!

DON BRUNO ENTRA IN CASA DEL CLERO

La notizia sta cominciando a circolare: DON BRUNO BARBIERO, già parroco di Abbazia Pisani (dal 1967 al 2002), lunedì ha chiesto di essere accolto in Casa del Clero a Treviso.

Leggi tutto...

ITINERARIO di PREPARAZIONE al BATTESIMO del FIGLIO

Pubblicate le date per gli  itinerari di preparazione 2019.