Pregare la Parola

XI DOMENICA del TEMPO ORDINARIO . 17 giugno

SECONDA LETTURA: 2Corinzi 5,6-10

Così, dunque, siamo sempre pieni di fiducia e sapendo che finché abitiamo nel corpo siamo in esilio lontano dal Signore, camminiamo nella fede e non ancora in visione. Siamo pieni di fiducia e preferiamo andare in esilio dal corpo ed abitare presso il Signore. Perciò ci sforziamo, sia dimorando nel corpo sia esulando da esso, di essere a lui graditi. Tutti infatti dobbiamo comparire davanti al tribunale di Cristo, ciascuno per ricevere la ricompensa delle opere compiute finché era nel corpo, sia in bene che in male.

 

Il brano della seconda lettura continua l’incoraggiamento (già presente nella seconda lettura della domenica precedente) rivolto ai cristiani a tenere fisso lo sguardo sui beni ‘invisibili’, ma eterni. La prospettiva di colui che ha scelto di mettersi alla sequela di Cristo non è, infatti, di questo mondo: la fede e la speranza in Cristo risorto portano a guardare verso un orizzonte ‘oltre’ la dimensione terrena.

Questa consapevolezza si traduce, nel brano appena letto, in tre ordini di pensieri: in primo luogo si ha una comprensione del nostro ‘essere nel corpo’ come di un “essere in esilio lontano dal Signore” (v. 6). Ciò che caratterizza l’esistenza terrena del cristiano è la fede, non ancora la visione. Da questa dialettica fede-visione scaturisce l’atteggiamento proprio del credente: la fiducia. È questo il temine fondamentale (ricorre ben due volte nelle righe iniziali del testo) che riassume l’identità del credente: egli è uno che si ‘fida’ pienamente, meglio uno che si ‘affida’ a colui che solo ritiene affidabile. La vita del credente è così orientata verso il suo destino di compimento in Dio.

In secondo luogo, si prende atto che ciò che conta nell’oggi terreno, vissuto alla luce della fede, è lo sforzo per “essere a lui graditi” (v. 9b). non si tratta di semplice logica di prestazione o di una fiducia nei nostri meriti: non sono essi, infatti, a procurare la salvezza. Piuttosto, l’espressione rimanda all’impegno operoso di condurre la propria vita sempre sotto lo sguardo di Dio.

E, infine, in terzo luogo, il pensiero di dovere “comparire davanti al tribunale di Cristo” (v.10). Ma questa non è più allora una prospettiva che genera ansia o paura, ma solo un’attesa di compimento sperato e la conclusione di una vita vissuta nell’abbandono in Dio.

Il punto

LA SCELTA del PADRINO o MADRINA

La questione dei padrini o madrine nei sacramenti del battesimo e della cresima interseca diverse dimensioni.

A far discutere di più e senz'altro il nodo dell'idoneità della persona scelta dalla famiglia per affiancare nel cammino di crescita cristiana il proprio figlio o figlia.

Leggi tutto...

SPOSI nel SIGNORE. Indicazioni per vivere cristianamente il proprio matrimonio

Da tempo si avvertiva l'esigenza di darsi, come parrocchie della Collaborazione Pastorale dell'Alta Padovana, delle linee comuni circa la preparazione e celebrazione dei matrimoni.

Leggi tutto...

I GIORNI DEL LUTTO. Per celebrare cristianamente le esequie

Sono stati pubblicati gli orientamenti che la nostra Collaborazione Pastorale si è data circa la preparazione e celebrazione dei funerali.

Leggi tutto...

& Avvisi

SAGRA S. EUFEMIA: incontro volontari

Attendiamo tutti i volontari che presteranno servizio alla sagra ad un importantissimo incontro giovedì 21 giugno, alle 20.45, in Sala San Benedetto.

GENITORI CAMPOSCUOLA BASELGA

Lunedì 25 giugno, alle 20.45, in Corte Benedettina ad Abbazia Pisani.

CAMPOSCUOLA GIOVANISSIMI a GENOVA . 5-9 agosto

Aperte le iscrizioni in canonica ad Abbazia fino al 30 giugno.

COMITATO SAGRA S. EUFEMIA 2018

Mercoledì 13 giugno 2018, alle 20.45, in canonica ad Abbazia.

DIRETTIVI CIRCOLI NOI

Sono convocati per luendì 18 giugno, alle 20.45, in canonica a Borghetto.

SS. MESSE nei CIMITERI

ABBAZIA, giovedì 21 giugno, ore 19.00

BORGHETTO, venerdì 22 giugno, ore 9.00

AUGURI a... LUANA e ANDREA!

Sabato 9 giugno 2018, a Quarto d'Altino, si sposano!

Auguri dalle nostre comunità parrocchiali!!!

AUGURI a... FEDERICA e FABIO!

Sabato 26 maggio 2018, ad Abbazia Pisani, si sposano!

Auguri dalle nostre comunità parrocchiali!!!

ISCRIZIONI SCUOLA dell'INFANZIA ABBAZIA - a. s. 2018-2019

Lunedì 22 e venerdì 26, dalle 9.30 alle 12.30. Successivamente su appuntamento (tel. 049.9325634).  Si informa che, secondo le indicazioni del Ministero dell’Istruzione , le iscrizioni non possono essere aperte prima del 16 gennaio 2018.