Benvenuti nel nostro sito! Qui troverete informazioni utili per il cammino di fede ma anche curiosità e storia. Ci auguriamo che questo strumento vi possa essere utile per sentirvi un po' più parte della nostra famiglia! Buona navigazione!

Pregare la Parola

XXIX DOMENICA "PER ANNUM" . 20 ottobre

SECONDA LETTURA. 2Timoteo 3,14-4,2

Figlio mio, tu rimani saldo in quello che hai imparato e che credi fermamente. Conosci coloro da cui lo hai appreso e conosci le sacre Scritture fin dall’infanzia: queste possono istruirti per la salvezza, che si ottiene mediante la fede in Cristo Gesù. Tutta la Scrittura, ispirata da Dio, è anche utile per insegnare, convincere, correggere ed educare nella giustizia, perché l’uomo di Dio sia completo e ben preparato per ogni opera buona. Ti scongiuro davanti a Dio e a Cristo Gesù, che verrà a giudicare i vivi e i morti, per la sua manifestazione e il suo regno: annuncia la Parola, insisti al momento opportuno e non opportuno, ammonisci, rimprovera, esorta con ogni magnanimità e insegnamento.

 

Nelle lettere a Timoteo la custodia e trasmissione del “deposito” – cioè della tradizione ricevuta dagli apostoli – è una sorta di parola d’ordine. Tale testimonianza di fede deve essere mantenuta intatta per essere poi restituita e trasmessa attraverso la predicazione e la vita della chiesa. Il fondamento di questa tradizione è dato dalle Sacre Scritture, del cui ruolo salvifico ed efficace si parla nei vv. 14 – 16: affermazione fondamentale, insieme con 2 Pt 1,19 – 21, circa il carattere ispirato della Scrittura. “Ogni scrittura, per il fatto che è ispirata da Dio…”, come si potrebbe anche tradurre il v. 16a, è sommamente utile per la vita del credente, mentre le chiacchere di “falsi dottori” sono inutili (cfr. Tt 3.9), anzi dannose.

Il c. 4 si apre con un’esortazione accorata e intensa (“Ti scongiuro davanti a Dio e a Cristo Gesù che verrà a giudicare i vivi e i morti”) fino a divenire un vero e proprio testamento spirituale nei vv. 6 – 8, in cui Paolo si sente prossimo al martirio. L’Apostolo invita il diletto Timoteo ad annunziare la Parola instancabile (la formula usata ha sapore proverbiale ed equivale a ‘sempre’). Dal suo ascolto e dalla sua obbedienza, infatti, viene la salvezza (cfr. Rm 10,17).

Il punto

MICHELE TOMASI è il nuovo VESCOVO di TREVISO

Il Santo Padre FRANCESCO ha accettato la rinuncia al governo pastorale della Diocesi di Treviso, presentata da S.E. Mons. Gianfranco Agostino Gardin, O.F.M. Conv. e ha nominato VESCOVO della DIOCESI di TREVISO il Rev.do Mons. MICHELE TOMASI del clero della diocesi di Bolzano-Bressanone, finora Rettore del Seminario Diocesano e Vicario Episcopale per il Clero.

 

Leggi tutto...

BUONA PASQUA

Cristo è morto per i nostri peccati, secondo le Scritture è stato sepolto è stato risuscitato il terzo giorno, secondo le Scritture è apparso a Pietro, quindi ai Dodici.

Leggi tutto...

MESSAGGIO del SANTO PADRE per la QUARESIMA 2019

«L’ardente aspettativa della creazione è protesa verso la rivelazione dei figli di Dio» (Rm 8,19)

 

Cari fratelli e sorelle,

ogni anno, mediante la Madre Chiesa, Dio «dona ai suoi fedeli di prepararsi con gioia, purificati nello spirito, alla celebrazione della Pasqua, perché...

Leggi tutto...

& Avvisi

BENVENUTO, BRYAN!

L'11 ottobre è nato BRYAN!

Congratulazioni a mamma Arianna e papà Marco!

AUGURI a... TIZIANA ed ENRICO

Sabato 19 ottobre, ad Abbazia Pisani, si sposano!

Auguri dalle nostre comunità parrocchiali!!!

COMMEMORAZIONE di TUTTI i FEDELI DEFUNTI

Venerdì 1 e sabato 2 novembre.

Leggi il programma delle celebrazioni.

Leggi tutto...

AUGURI a... CHIARA e MARCO

Sabato 12 ottobre, a Lobia di San Bonifacio (VR), si sposano!

Auguri dalle nostre comunità parrocchiali!!!

ITINERARIO di PREPARAZIONE al MATRIMONIO

Invitiamo i fidanzati a prendere visione dei cinque percorsi che vengono proposti nel nostro vicariato. È auspicabile che l’itinerario sia vissuto con calma e senza l’assillo della data già fissata perché è l’occasione per gettare seriamente le basi del matrimonio cristiano.

Leggi tutto...